Disposizioni generali Le presenti Condizioni Generali di Vendita sono valide tra l’ente FONDAZIONE Ai.Bi., con sede legale in Via Marignano, 18, Cap 20098 Mezzano di San Giuliano Milanese (MI), P.IVA 06393160962, di seguito denominata ''VENDITORE' e qualsiasi persona che effettua acquisti online sul sito internet fondazioneaibi.it di seguito denominata ''ACQUIRENTE''.Queste condizioni possono essere oggetto di modifiche e la data di pubblicazione delle stesse sul sito equivale alla data di entrata in vigore. Gli acquisti effettuati sul sito fondazioneaibi.it sono disciplinati conformemente alle disposizioni della Parte III, Titolo III, Capo I, del Codice del Consumo, D.lgs. n. 206/2005, modificato dal D.lgs. n. 21/2014 e dal D.lgs. 70/2003 in materia di commercio elettronico. Il fatto che l’ACQUIRENTE convalidi l’opzione “Leggi e accetta le Condizioni di Vendita” prima di confermare il proprio ordine sul sito comporta automaticamente la presa visione e l’accettazione delle presenti Condizioni Generali di Vendita. Queste Condizioni si applicano, escludendo tutte le altre clausole, fatta eccezione per tutti gli accordi particolari pattuiti per iscritto e firmati da ambo le parti. Gli acquisti tramite e-mail, telefono, fax o posta implicano ugualmente l’accettazione delle Condizioni Generali di Vendita che possono essere lette direttamente sul sito internet alla voce “Condizioni di Vendita”. ARTICOLO 1 - Oggetto del contratto Con le presenti condizioni generali di vendita, il VENDITORE vende e l’ACQUIRENTE acquista a distanza i beni mobili materiali indicati ed offerti in vendita sul sito fondazioneaibi.it. Il contratto si conclude esclusivamente attraverso la rete internet, mediante l'accesso dell’ACQUIRENTE all'indirizzo fondazioneaibi.it e la realizzazione di un ordine di acquisto secondo la procedura prevista dal sito stesso. L’ACQUIRENTE si impegna a prendere visione, prima di procedere alla conferma del proprio ordine, delle presenti condizioni generali di vendita, in particolare delle informazioni precontrattuali fornite dal VENDITORE, come pure della policy del VENDITORE in materia di trattamento dei dati personali, e ad accettarle mediante l'apposizione di un flag nella casella indicata. Nella e-mail di conferma dell'ordine, l’ACQUIRENTE riceverà anche il link per scaricare ed archiviare una copia delle presenti condizioni di vendita, così come previsto dall'art. 51 comma 1 del D.Lgs 206/2005, modificato dal D.lgs 21/2014. Se l’ACQUIRENTE è un consumatore (ossia una persona fisica che acquista la merce per scopi non riferibili alla propria attività professionale), una volta conclusa la procedura d’acquisto online, dovrà provvedere a stampare, o salvare copia elettronica, o comunque a conservare le presenti “Condizioni di Vendita”, nel rispetto di quanto previsto dagli artt. 3 e 4 del Dlgs 185/1999 sulle vendite a distanza. Gli acquisti effettuati sul sito sono soggetti alla disciplina del D.Lgs n. 185/1999 in materia di contratti a distanza. ARTICOLO 2 - Informazioni precontrattuali per il consumatore - art. 49 del D.lgs 206/2005 L’ACQUIRENTE prima della conclusione del contratto di acquisto, prende visione delle caratteristiche dei beni che vengono illustrate nelle singole schede prodotto al momento della scelta da parte dell’ACQUIRENTE. Prima della conclusione del contratto di acquisto e prima della convalida dell'ordine con “obbligo di pagamento”, l’ACQUIRENTE è informato relativamente a:

  • prezzo totale dei beni comprensivo delle imposte, con il dettaglio delle spese di spedizione e ogni altro costo;
  • modalità di pagamento;
  • il termine entro il quale il VENDITORE si impegna a consegnare la merce;
  • condizioni, i termini e le procedure per esercitare il diritto di recesso (art. 6 delle presenti condizioni) nonché modulo tipo per effettuare il recesso di cui all'allegato I, parte B del D.lgs. 21/2014;
  • informazione che l’ACQUIRENTE dovrà sostenere il costo della restituzione dei beni in caso di recesso;
  • esistenza della garanzia legale di conformità per i beni acquistati.

L’ACQUIRENTE può in qualsiasi momento e comunque prima della conclusione del contratto, prendere conoscenza delle informazioni relative al VENDITORE, l'indirizzo geografico, numero di telefono e fax, indirizzo di posta elettronica, informazioni che vengono riportate, anche di seguito: FONDAZIONE Ai.Bi. - VENDITORE sede legale Via Marignano, 18 - 20098 – San Giuliano Milanese, Frazione Mezzano (MI) tel. +39 02 98822359 – Fax 02 98822381 – email info.fondazione@aibi.it ARTICOLO 3 - Conclusione ed efficacia del contratto Per poter effettuare l’acquisto online l’ACQUIRENTE può scegliere di registrarsi al sito internet creando un proprio account oppure di inviare l’ordine e pagare senza registrarsi al sito. In entrambi i casi, il contratto di vendita è considerato concluso dopo l’invio dell’ordine e con la ricezione da parte del VENDITORE del pagamento. In particolare il contratto si considera concluso:

  • se si opta per il pagamento con PayPal, nel momento in cui l’ACQUIRENTE riceve il riepilogo dell’ordine. In questo caso con l’invio dell’ordine il VENDITORE conferma la conclusione del contratto.
  • se si opta per il pagamento con bonifico bancario, nel momento in cui il bonifico è ricevuto dal VENDITORE. In questo caso l’invio dell’ordine è sospeso fino alla ricezione del pagamento. L’ACQUIRENTE riceverà una successiva comunicazione con la conferma del VENDITORE della ricezione del pagamento.

In entrambi i casi, l’ACQUIRENTE riceverà per email sia la conferma dell'ordine che conferma di ricezione del pagamento. Nel caso in cui l’ACQUIRENTE ABBIA creato un proprio account riceverà prima della conferma del riepilogo dell’ordine una email di attivazione dell’account con una password per l’accesso all’account stesso. In esso sarà riepilogato ogni dettaglio relativo ai rapporti col VENDITORE e sugli ordini effettuati e relative spese. Inoltre l’ACQUIRENTE riceverà anche via email un aggiornamento sullo stato di lavorazione dei propri ordini. Nel caso l’ACQUIRENTE abbia scelto di non attivare un account, riceverà all’indirizzo indicato una e-mail con i dati comunicati e il riepilogo dell’ordine effettuato con i dettagli sulle spese. In entrambi i casi, l’e-mail conterrà anche il link per poter stampare e archiviare la copia delle presenti condizioni di vendita. L’ACQUIRENTE si impegna a verificare la correttezza dei dati personali in essa contenuti e a comunicare tempestivamente ad VENDITORE eventuali correzioni. L’ACQUIRENTE che ha attivato un account potrà sempre in esso visionare e modificare direttamente i propri dati. Il VENDITORE si impegna a descrivere e presentare gli articoli venduti sul sito nel miglior modo possibile. Ciononostante potrebbero evidenziarsi alcuni errori, imprecisioni o piccole differenze tra il sito e il prodotto reale. Inoltre le fotografie dei prodotti presentati sul sito internet non costituiscono elemento contrattuale, in quanto solo rappresentative. Il VENDITORE si impegna a consegnare la merce all’ACQUIRENTE entro 30 giorni dalla conclusione del contratto, salvo richiesta dell’ACQUIRENTE di consegna in un tempo superiore o comunque salvo diverso accordo tra le parti. Nel caso in cui per volontà dell’AQUIRENTE o per altri motivi l’ordine in origine trasmesso subisca delle modifiche, i 30 giorni per la consegna della merce decorreranno dal diverso e successivo momento in cui le parti hanno raggiunto il nuovo accordo, sempre con la conferma di ricezione dell’ordine e del pagamento da parte del VENDITORE. ARTICOLO 4 - Disponibilità dei prodotti Se il prodotto è disponibile, ci impegniamo a consegnare la merce tramite uno spedizioniere (DHL) entro 30 giorni. In ogni caso, i tempi indicati quali termini di consegna, non possono essere considerati impegnativi per Fondazione Ai.Bi. dipendendo anche da fattori non ordinari e a carattere di eccezionalità quali ad esempio: condizioni meteorologiche particolarmente avverse, traffico stradale fuori dai normali volumi di viabilità, scioperi, eventi speciali, ponti festivi, manifestazioni, etc. La disponibilità dei prodotti si riferisce alla disponibilità effettiva nel momento in cui l’ACQUIRENTE effettua l'ordine. Tale disponibilità deve comunque essere considerata puramente indicativa perché, per effetto della contemporanea presenza sul sito di più utenti, i prodotti potrebbero essere venduti ad altri ACQUIRENTI prima della conferma dell'ordine. Anche in seguito all'invio dell'e-mail di conferma dell'ordine, potrebbero verificarsi casi di indisponibilità parziale o totale della merce. In questa eventualità, l'ordine verrà rettificato automaticamente con l'eliminazione del prodotto non disponibile e l’ACQUIRENTE verrà  informato via e-mail. Se l’ACQUIRENTE richiede l'annullamento dell'ordine, risolvendo il contratto, il VENDITORE rimborserà l’importo pagato entro 14 giorni dal giorno in cui il VENDITORE ha avuto conoscenza della decisione dell’ACQUIRENTE di risolvere il contratto. ARTICOLO 5 - Modalità di pagamento Ogni pagamento da parte dell’ACQUIRENTE potrà avvenire attraverso le seguenti modalità:

  • attraverso la piattaforma della società PayPal Holdings Inc. che offre i servizi di pagamento digitale con la massima garanzia di sicurezza non essendo tali dai accessibili a terzi. La transazione avviene utilizzando una carta di credito e l'effettivo addebito dell’importo dell’ordine sulla carta di credito avverrà secondo quanto indicato sulla piattaforma PayPal
  • con un bonifico bancario da effettuare in favore del venditore sul conto corrente le cui coordinate IBAN saranno comunicate nel riepilogo dell’ordine inviato. In questo caso la transazione viene effettuata secondo tempi e modalità concordati con la banca dell’ACQUIRENTE. In tal caso, come già detto, l’invio dell’email di conferma ordine da parte del VENDITORE non corrisponderà alla conferma di ricezione pagamento che sarà successiva.

ARTICOLO 6 - Prezzi Tutti i prezzi di vendita dei prodotti indicati sul sito fondazioneaibi.it sono espressi in Euro e sono comprensivi di IVA. I costi di spedizione non sono compresi nel prezzo d'acquisto, ma sono indicati e calcolati al momento della conclusione del processo di acquisto prima dell'effettuazione del pagamento. Le spese di consegna vengono evidenziate al momento dell’effettuazione della proposta d’ordine. Nulla è dovuto in più dall’ACQUIRENTE rispetto al totale riportato nel modulo di invio dell’ordine. In caso di errore informatico, manuale, tecnico, o di qualsiasi altra natura che possa comportare un cambiamento sostanziale, non previsto dal VENDITORE, del prezzo di vendita al pubblico, che lo renda esorbitante o chiaramente irrisorio, l’ordine d’acquisto sarà considerato non valido e annullato e l’importo versato dall’ACQUIRENTE sarà rimborsato entro 14 gg. dal giorno dell'annullamento. ARTICOLO 7 - Diritto di recesso Conformemente alle disposizioni legali in vigore, l’ACQUIRENTE ha diritto di recedere dall'acquisto senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di 14 giorni decorrenti dalla data di ricezione dei prodotti. L’ACQUIRENTE che intende esercitare il diritto di recesso dovrà comunicarlo al VENDITORE tramite dichiarazione esplicita, che potrà essere trasmessa a mezzo email all’indirizzo: info@fondazioneaibi.it L’ACQUIRENTE potrà esercitare il diritto di recesso anche inviando una qualsiasi dichiarazione esplicita contenente la decisione di recedere dal contratto oppure alternativamente trasmettere il modulo di recesso tipo, di cui all'Allegato I, parte B , D.Lgs 21/2014 (non obbligatorio) il cui testo viene di seguito riportato: Modulo di recesso tipo ai sensi dell’art. 49, comma 1, lett. h) (compilare e restituire il presente modulo solo se si desidera recedere dal contratto) Fondazione Ai.Bi., Via Marignano, 18 - 20098 – Mezzano di San Giuliano Milanese (MI), tel. +39 02 98822359 – Fax 02 98822381; info.fondazione@aibi.it Con la presente io/noi (*) notifico/notifichiamo (*) il recesso dal mio/nostro (*) contratto di vendita dei seguenti beni/servizi (*) Ordinato il (*)/ricevuto il (*) - Nome del/dei consumatore (i) - Indirizzo del/dei consumatore (i) - Firma del/dei consumatore (i) (solo se il presente modulo è inviato in versione cartacea) Data e Firma (*) Cancellare la dicitura non utilizzata. In caso di esercizio del diritto di recesso, l’ACQUIRENTE è tenuto a restituire i beni entro 14 giorni dal giorno in cui ha comunicato al VENDITORE la propria volontà di recedere dal contratto ai sensi dell'art. 57 del D.lgs 206/2005. La merce dovrà essere rispedita a Fondazione Ai.Bi., presso la sede legale del VENDITORE all’indirizzo di Via Marignano, 18 - 20098 – Mezzano di San Giuliano Milanese (MI). I costi diretti della restituzione dei prodotti sono a carico dell’ACQUIRENTE. Il trasporto della merce per la restituzione può avvenire con un vettore a scelta dell’ACQUIRENTE oppure, se previamente concordato tra le parti, con il trasportatore incaricato dal VENDITORE. In questo secondo caso il costo varia in base al peso e volume della merce ed è stimato essere pari ad una somma massima di circa 150,00 (centocinquanta/00) euro. La merce dovrà essere restituita integra, nella confezione originale, completa in tutte le sue parti (compresi imballo ed eventuale documentazione e dotazione accessoria: manuali, cavi, ecc.) e completo della documentazione fiscale annessa. Fatta salva la facoltà di verificare il rispetto di quanto sopra, il VENDITORE provvederà a rimborsare l'importo dei prodotti oggetto del recesso entro un termine massimo di 14 giorni, comprensivo degli eventuali costi di spedizione iniziale ma detratti i costi della spedizione per restituzione. Come previsto dall'art. 56 comma 3 del D.Lgs 206/2005, modificato dal D.lgs 21/2014, il VENDITORE può sospendere il rimborso fino al ricevimento dei beni oppure fino all'avvenuta dimostrazione da parte dell’ACQUIRENTE di aver rispedito i beni al VENDITORE. Il VENDITORE eseguirà il rimborso tramite bonifico bancario. A tal fine l’ACQUIRENTE che intenda esercitare il proprio diritto di recesso, dovrà fornire al VENDITORE IBAN, SWIFT e BIC. ARTICOLO 8 - Garanzia legale di conformità In caso di ricezione di prodotti non conformi agli ordini o difettosi, l’ACQUIRENTE ha diritto al ripristino senza spese della conformità del prodotto mediante riparazione o sostituzione del prodotto. L’ACQUIRENTE può esercitare tale diritto se il difetto si manifesta entro il termine di due anni dalla consegna del bene e denuncia il difetto al VENDITORE entro due mesi dalla scoperta. In questo caso l’ACQUIRENTE dovrà procedere all’invio di tale comunicazione a mezzo email all’indirizzo info@fondazioneaibi.it. AIBI, in caso di prodotto difettoso o non conforme, provvederà, a proprie spese, ad organizzare il ritiro del prodotto, compatibilmente con la disponibilità dell’ACQUIRENTE. ARTICOLO 9 - Fatturazione Per ogni proposta d’ordine effettuata da Fondazione Ai.Bi. e quindi divenuta ordine, viene emessa Fattura del materiale spedito; il documento viene poi inoltrato tramite posta all’intestatario dell’ordine, ai sensi dell’art 14 D.P.R. 445/2000 e DL 52/2004. Per l’emissione della Fattura fanno fede le informazioni fornite dall’ACQUIRENTE all’atto della proposta d’ordine. ARTICOLO 10 - Modalità di consegna Il VENDITORE accetterà solo ordini da consegnare nel territorio italiano e nella Repubblica di San Marino. I prodotti saranno consegnati tramite DHL all'indirizzo indicato dall’ACQUIRENTE al momento dell'ordine entro e non oltre 30 gg. dalla conclusione del contratto, o dal successivo accordo in caso di successive modifiche dell’ordine. Modalità di spedizione. Puoi ricevere i nostri prodotti scegliendo una delle seguenti modalità:

  • Ritiro gratuito presso la nostra sede.
  • Consegna entro 30 giorni con pacchi inviati a mezzo dello spedizioniere DHL per un costo variabile in base a peso e volume della merce e tenendo conto dei costi di imballo, che sarà di volta in volta indicato nel modulo d’ordine, per un di minimo di €12,00 (dodicieuro).

Salvo esplicita indicazione da parte del nostro Centro Servizi, la consegna si intende effettuata in un ufficio o in un luogo con orari di apertura simili o in alternativa è necessario comunicare allo spedizioniere il numero di telefono del destinatario. Al momento della consegna della merce  l’ACQUIRENTE è tenuto a controllare: che il numero dei colli in consegna corrisponda a quanto indicato nel Documento Di Trasporto dello spedizioniere; che l’imballo risulti integro, non danneggiato, né bagnato o comunque alterato, anche nei materiali di chiusura (nastro adesivo del pacco/busta o reggia o fermagli metallici). Eventuali danni o la mancata corrispondenza del numero dei colli o delle indicazioni, devono essere immediatamente contestati a chi effettua la consegna avendo cura che venga messo per iscritto. E’ consigliato in questo caso di effettuare delle fotografie per prova e memoria di quanto contestato. Dopo aver firmato il documento di consegna, l’ACQUIRENTE non potrà opporre alcuna contestazione circa le caratteristiche esteriori di quanto consegnato.

ARTICOLO 11 - Responsabilità Il VENDITORE non assume alcuna responsabilità per disservizi imputabili a causa di forza maggiore o caso fortuito, anche ove dipendenti da malfunzionamenti e disservizi della rete internet, nel caso in cui non riesca a dare esecuzione all'ordine nei tempi previsti dal contratto. ARTICOLO 12 - Accesso al sito L’ACQUIRENTE ha diritto di accedere al sito per la consultazione e l'effettuazione degli acquisti. Non è consentito alcun altro utilizzo, in particolare commerciale, del sito o del suo contenuto. L'integrità degli elementi di questo sito, che siano sonori o visivi, e la relativa tecnologia utilizzata rimangono di proprietà del VENDITORE e sono protetti dal diritto di proprietà intellettuale.

ARTICOLO 13 - Cookies Il sito web fondazioneaibi.it utilizza i ''cookies''. Per maggiori informazioni verifica l’apposita sezione sul sito.

ARTICOLO 14 - Integralità Le presenti Condizioni Generali di Vendita sono costituite dalla totalità delle clausole che le compongono. Se una o più disposizioni delle presenti Condizioni Generali di Vendita è considerata non valida o dichiarata tale ai sensi della legge, della regolamentazione o in seguito a una decisione da parte di un tribunale avente giurisdizione, le altre disposizioni continueranno ad avere pieno vigore ed efficacia.

ARTICOLO 15 - Legge applicabile e Foro competente Il contratto di vendita tra l’ACQUIRENTE e Fondazione Ai.Bi. s’intende concluso in Italia e regolato dalla Legge Italiana. Per la soluzione di controversie civili e penali derivanti dalla conclusione del presente contratto di vendita a distanza, la competenza territoriale è esclusivamente quella del Foro in cui ha sede Fondazione Ai.Bi. Le presenti Condizioni Generali di Vendita sono sottoposte alla legge italiana. Ogni controversia che non trova soluzione amichevole sarà sottoposta alla competenza esclusiva del Tribunale del luogo di residenza o di domicilio dell’ACQUIRENTE, se ubicati nel territorio dello Stato. In ogni caso, è possibile ricorrere facoltativamente alle procedure di mediazione di cui al D.lgs 28/2010, per la risoluzione di eventuali controversie insorte nell'interpretazione e nell'esecuzione delle presenti condizioni di vendita accedendo al seguente sito: webgate.ec.europa.eu/odr .

ARTICOLO 15 - Consenso per il Trattamento Dei Dati Personali Con l’accettazione delle condizioni di vendita, l’ACQUIRENTE dichiara di avere preso visione e di avere accettato l’apposita informativa sul trattamento dei dati personali denominata “Privacy Policy” del VENDITORE. Con l’apposizione del flag nell’apposita casella per la conferma dell’acquisto, prima di passare alla fase del pagamento, l’ACQUIRENTE avrà quindi acconsentito al trattamento dei propri dati personali da parte del VENDITORE che li tratterà e userà come indicato nella seguente informativa clicca qui). I dati richiesti sono necessari poter concludere l’operazione di compravendita e saranno utilizzati e comunicati a terzi al solo a questo fine. Se l’ACQUIRENTE ha anche acconsentito a ricevere la newsletter inserendo apposito contrassegno i dati saranno usati e comunicati a terzi anche per il fine ulteriore di trasmettere a mezzo posta ordinaria e/o elettronica materiale con informazioni sulle attività del VENDITORE e sugli enti ad essa collegati secondo Statuto. L’ACQUIRENTE potrà in ogni momento prendere visione del documento aggiornato sulla Privacy Policy. Nel documento sono specificati i riferimenti e le modalità che l’ACQUIRENTE dovrà seguire per conoscere ed esercitare i propri diritti ex D.Lgs. 196/2003 art.7. Condizioni generali di vendita aggiornate il 29 maggio 2018